arti e sapori
Area riservata
Cerca
Home page | Archivio News | Pagina corrente: Prova
Condividi:

Gli ecomusei in Italia e la normativa di settore

Prova
In Italia gli ecomusei sono numerosi e spesso molto diversificati fra loro, a seconda delle specifiche interpretative da parte dei soggetti promotori. Attualmente nella nostra nazione vi sono oltre un centinaio di ecomusei, che si occupano prevalentemente di contesti rurali, ma le esperienze in ambito urbano metropolitano sono pochissime e l'esempio più significativo di questa branca è quello della città di Torino, operativo già da alcuni anni.

Se nell'ecomuseo di tipo rurale sono il paesaggio e l'ambiente a connettere gli altri macrosistemi, in un ecomuseo urbano viene “esposta” la Comunità locale, intesa come territorio, edifici e soprattutto sistema antropico. È la stessa comunità locale che in un ecomuseo urbano si espone e che "aggiunge e aggiorna nuovo materiale in un processo continuo" rinsaldando i legami tra le persone e spingendo gli abitanti a prendersi cura e a "progettare" il territorio su cui l'ecomuseo insiste. L'ecomuseo urbano vuole portare questi principi in città e spesso si occupa di trasformazione urbanistica e sociale, uso degli spazi privati e pubblici, presenza di nuovi gruppi di popolazione, perdita dei legami e nascita di nuove forme di vita urbana.

Vale la pena ricordare che, accanto ad iniziative isolate, esistono reti di ecomusei, in fase di espansione, realizzati sulla base di leggi regionali specifiche. È stato il Piemonte la prima regione a dotarsi di uno strumento normativo in materia (L.R. 31/95); in seguito la Provincia autonoma di Trento (L.P. 13/2000), poi la Sardegna (L.R. 14/2006), il Friuli Venezia Giulia, la Lombardia (L.R. 13/2007), l'Umbria (L.R. 34/2007), il Molise (L.R. 11/2008) e per ultima, appena lo scorso 6 Luglio, la Puglia (L.R. 15/2011) con una legge che mira a “recuperare, testimoniare, valorizzare e condurre lo sviluppo la memoria storica, la vita, le figure, i fatti, la cultura, l'ambiente naturale e l'ambiente antropizzato, le tradizioni, le attività e il modo in cui gli insediamenti umani hanno caratterizzato la formazione e l'evoluzione del paesaggio e del territorio regionale […]”.


Altre news



Soggetti e protagonisti locali
Unione Europea Regione E/R delta 2000 programma sviluppo rurale terre shardana gal elimos gal sarcidano
Informazioni

Segreteria organizzativa:
Terre Srl
Tel.0532.808058 - Fax 0532.808001
Email: museiargenta@comune.argenta.fe.it

Sito realizzato da Punto Triplo Srl.